Tour di gruppo: Azerbaigian, i nobili guerrieri del fuoco

Tipologia : viaggio di gruppo dell’Azerbaigian con visita di Baku, tempio del fuoco Ateshgah, Gobustan, Shamakhi e Shekhi, Ganja e il villaggio di Kish.
Durata : 8 giorni / 7 notti
Partenze : 12 ottobre

Codice : GETG0808
Partenze individuali : non effettuate.
Partenze di gruppo : 30 marzo, 20 aprile, 11 maggio, 1 22 giugno, 13 luglio, 3 24 agosto, 14 settembre, 12 ottobre. Gruppi minimo 2 e massimo 25 partecipanti.
Stagionalità : da aprile ad ottobre, il resto dell’anno le temperature sono piuttosto rigide.

 

 

 

 

Introduzione : viaggio nella catena montuosa del Caucaso, situata al crocevia tra Europa e Asia, che si distingue per la sua antica cultura e diversità linguistica. Questo itinerario tocca l’Azerbaigian, o antica Albania Caucasica, il cui nome trae origine da una parola turca che significa “Nobili guerrieri dei fuoco”, che deriva dalle fiamme spontanee che da secoli si sprigionano dal terreno per effetto della presenza di gas nel sottosuolo e che costituiva una delle tappe principali sulla Via della Seta. L’ Azerbaigian è una giovane nazione ma anche un paese di contrasti, che dopo il lungo periodo sovietico è alla ricerca di una propria identità e dove lo sfruttamento dei ricchi giacimenti di petrolio e di gas naturale ha generato un recente boom economico. Nella cosmopolita capitale Baku, affacciata sul Mar Caspio, nuovi grattacieli moderni crescono attorno al pittoresco nucleo storico dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Ma fuori dalla capitale si scopre un mondo completamente diverso, dove i lenti ritmi della vita rurale non hanno subito cambiamenti. Un paese ricco di storia dove possiamo ammirare esempi che provengono da un lungo passato con il tempio degli adoratori del fuoco di Ateshgah, antico luogo di culto dello zoroastrismo; le incisioni rupestri dell’età del bronzo di Gobustan; i piccoli vulcani di fango sulla collina di Dashgil; i minareti e le moschee medioevali delle antiche città di Shamakhi e Shekhi; le chiese a Ganja e nel villaggio di Kish.

1° giorno : Italia – Volo – Baku
Partenza dall’Italia con volo di linea per Baku, capitale dell’Azerbaigian. Arrivo presso l’aeroporto Heydar Aliyev Airport di Baku. Dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con il nostro assistente e trasferimento in città. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento a Baku.
Pasti : -/-/-

2° giorno : Baku, visita della città
Colazione in hotel. Al mattino inizio delle visite con il cimitero dei martiri, situato sulle pendici più alte del versante ad ovest della città, considerato il punto migliore per ammirare il panorama sulla baia e della città di Baku. Successivamente trasferimento nel centro della capitale Baku, dove si trova la città vecchia (in azero Icheri Sheher), qui è prevista la visita del Palazzo degli Shirvanshah, risalente alla metà del XV secolo è considerato l'esempio più importante di architettura medievale in Azerbaigian. Dichiarato sito patrimonio dell'umanità dall’UNESCO, il complesso del palazzo di Shirvanshah è stato l'ultima residenza dei sovrani dello stato di Shirvan, un antico stato fondato nel 799 d.C., che nel Medioevo divenne lo stato più potente in Azerbaigian, e durò fino al 1607 d.C. Successivamente è prevista la visita della Torre della Vergine (in azero Qız Qalası), un'antica fortezza a forma cilindrica di otto piani alta 29,5 metri che non ha analoghi in tutto l'Oriente ed è considerata uno dei simboli di Baku. Dalla terrazza posta alla sua sommità si ha una meravigliosa visione panoramica sulla Città Vecchia, il Baku Boulevard, la casa di De Gaulle e sulla Baia di Baku. Al termine rientro in hotel. Cena libera e pernottamento a Baku.
Pasti : C/P/-

3 ° giorno: Baku - Tempio Ateshgah - Fiamma Yanar Dag - Fortezze e moschea Amirjan – Baku
Dopo la prima colazione, partenza dall’hotel per raggiungere l'antico tempio zoroastriano Ateshgah, situato a circa 30 km dal centro di Baku, nel sobborgo di Surakhany. Durante la visita si apprenderà la storia del Tempio e del fenomeno naturali del gas naturale in fiamme. La storia di Atashgah risale al tempo dei Sassanidi, quando il Zoroastrismo era la religione principale in questa regione. Successivamente durante l'invasione del califfato arabo alcuni degli adoratori del fuoco non accettarono l'Islam e furono costretti a tornare in India, dove la storia della religione del fuoco continuò; anche se una parte della popolazione del Caucaso rimase anche dopo l'introduzione dell'Islam. Successivamente trasferimento al Yanar Dag, il sito turistico più famoso e popolare per osservare la "fiamma eterna" in Azerbaigian, situato su una collina con il gas naturale che brucia fin dai tempi antichi. Secondo una leggenda, la fiamma di Yanar Dag fu notata solo accidentalmente quando venne illuminata da un pastore negli anni '50. Proseguimento con la visita delle fortezze, che in epoca medievale formavano parte del sistema di difesa della penisola e con l'attraente moschea di Amirjan. A termine rientro a Baku, pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

4° giorno : Baku – Shamakhi - Sheki
Colazione in hotel. Lasciando Baku alle nostre spalle, il viaggio porta attraverso gli splendidi paesaggi, dove si trova il villaggio di Maraza, noto per il suo singolare monumento: una moschea mausoleo risalente al XV secolo chiamata Diri-Baba, situata di fronte al vecchio cimitero. All'arrivo a Shamakhi è prevista la visita della storica Moschea di Juma (X secolo, ricostruita nel XIX secolo), si tratta della più antica e più grande moschea dell’Azerbaigian. Shamakhi Dzhuma, secondo la leggenda fu costruita nel VIII secolo quando Shamakhi fu scelta come residenza da un califfo arabo, la moschea rimane ancora una delle più grandi strutture di culto del Caucaso. Successivamente visita del mausoleo di Yeddi Gumbez o "Sette Cupole", situato ai piedi della fortezza di Gulistan. Prima di arrivare alla storica città di Sheki, visita del villaggio di Lahij, un centro di artigianato azerbaigiano. Arrivo a Sheki, sistemazione in hotel. Pernottamento.
Pasti : C/P/-

5° giorno : Sheki – Visita della città ed escursione a Kish
Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città. Sheki è uno dei luoghi più famosi e antichi dell'Azerbaigian. Situata a 700 metri sopra il livello del mare, la città, come un anfiteatro, è circondata da montagne e foreste di querce, questa antica città fu a lungo nota come un centro di seta e un'importante tappa della Grande Via della Seta. Inizi del tour di Sheki con la visita del palazzo estivo del Khan del XVIII secolo con magnifici affreschi e squisite opere in vetro colorato. Di particolare interesse per i turisti di tutto il mondo è il Palazzo di Sheki Khans (1762), un raro esempio di combinazione delle tradizioni nazionali e di architettura del palazzo. È interessante sapere che durante la costruzione del palazzo non venne usato un solo chiodo e che il vetro colorato per lo shebeke (mosaico nazionale) fosse portato da Venezia. Successivamente visita del seminario "Shebeke" dove i turisti incontreranno artigiani locali che parleranno del processo creazione del "Shebeke". La scoperta Sheki continua con una visita alla chiesa albanese, che si trova nel villaggio di Kish. Come dice la leggenda, questa chiesa è la prima chiesa cristiana costruita in tutta la Transcaucasia. In questa località e in particolare nel tempio, sono state trovate le sepolture di persone la cui costituzione è diversa dagli attuali abitanti della regione. Scienziati e ricercatori che hanno studiato gli scheletri trovati sono giunti alla conclusione che appartengono a persone alte, con capelli biondi e occhi azzurri. Il famoso esploratore norvegese Thor Heyerdahl, che visitò queste terre, giunse alla conclusione che gli albanesi erano gli antenati dei vichinghi che emigrarono in questi luoghi a nord. Nel 2003, la chiesa è stata restaurata con denaro donato dal governo norvegese grazie agli sforzi personali di Thor Heyerdahl. Qui, vicino al territorio della chiesa, è possibile vedere un busto commemorativo in onore del famoso ricercatore che si pone come un segno di apprezzamento da parte del locale la gente e lo stato. Al termine della visita rientro a Sheki. Pernottamento.
Pasti : C/P/-

6° giorno : Sheki - Ganja – Baku, 510 km
Colazione in hotel. Questa mattina partenza in direzione di Ganja, per visitare la seconda città del paese, interessante sotto il punto di vista storico e architettonico, principale centro industriale dell'Azerbaijan occidentale. Città con una storia che risale al 494 a.C., di grande interesse per il turismo, nonché città natale del grande poeta azero Nizami Ganjevi. Qui è prevista la visita della moschea Shah Abbas, della chiesa Ortodossa e della "Casa delle Bottiglie", decorata con circa 50.000 bottiglie di vetro. Nel 1966-67 un abitante di Ganja (Ibrahim Jafarov) mentre costruiva la sua casa usava un materiale insolito: bottiglie di vetro. Nella costruzione sono state utilizzate complessivamente 48.000 bottiglie di varie forme e dimensioni, e ha anche utilizzato pietre colorate portate da Sochi. Ibrahim Jafarov ha dedicato la costruzione della casa alla memoria di suo fratello, mancato durante la Seconda Guerra Mondiale del 1941-45. La casa insolita per molti anni è stata un'attrazione locale. Arrivo e pernottamento a Baku.
Pasti : C/P/-

7° giorno : Baku - Gobustan – Baku, 130 km
Colazione in hotel. Questa mattina partenza in direzione della Gobustan Historical Reserve, una riserva conosciuta per le sue pitture rupestri perfettamente conservate (petroglifi) una sorta di "archivio" artistico dell'evoluzione umana sulla Terra. Riflettono la storia di questa regione per quasi 15.000 anni - dalla fine dell'era del Paleolitico superiore fino al Medioevo. Prima della visita sosta al museo interattivo, dove con l'aiuto di programmi speciali e schermi tattili multimediali otterremo informazioni sulla natura, la flora del Gobustan. Nel 2007 Gobustan è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO. La strada passa attraverso i vulcani di fango (Il tour dei vulcani di fango è operato solo quando le strade sono asciutte). Al termine rientro a Baku, pomeriggio a disposizione. Pernottamento a Baku.
Pasti : C/P/-

8° giorno : Baku – Volo - Italia
Partenza per Italia.
Pasti : –/–/–



Tariffe

Quota di partecipazione :

 

€ 1.515

€ 1.895

Valida fino al 31DIC2018

 

camera doppia

singola

Cambio euro / dollaro usd

1,15

   

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour di gruppo.
- Cambio : una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
- Volo di linea Turkish Airlines/Lufthansa in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Trasferimenti con automezzi privati auto, minibus o pullman con A/C, in base al numero dei partecipanti
- Sistemazione negli hotel indicati
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi a monumenti, musei, etc. indicati nel programma
- Guida locale parlante italiano
- Trattamento pasti come indicato nel programma (C/P/C = Colazione/Pranzo/Cena)
- Assistenza di personale locale
- Una bottiglia d’acqua per persona al giorno

La quota non include:
- Tasse aeroportuali, circa 145 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Visto d’ingresso Azerbaijan, circa 23 usd (da fare on-line prima dell’arrivo in frontiera)
- Pasti non indicati
- Facchinaggio
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
- Eventuale supplemento dovuto alla reale disponibilità del volo di linea, da comunicare
 

Sistemazioni alberghiere

Cat.     Hotel previsti o similari        Località          Notti

4*        Central Park                             Baku                5
4*        Sheki Saray                             Sheki               2
 

Partenze di gruppo 2018

Marzo               30
Aprile               20
Maggio             11
Giugno             1, 22
Luglio               13
Agosto             3, 24
Settembre        14
Ottobre            12

Partenze garantite con un minimo di 2 persone, e con un massimo di 25 partecipanti.
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.