Informazioni Iran

Documenti : E' richiesto il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e con almeno 3 pagine libere consecutive. La cosa più importante è che non devono comparire visti o timbri dello stato di Israele e dei punti di frontiera egiziani e giordani confinanti con lo stesso, pena la non ammissione alla frontiera ed il conseguente rimpatrio.

Visto Iran : per il rilascio della lettera di invito vi richiediamo l’invio via email della scansione a colori email del vostro passaporto e la somma di 45 euro, provvederemo con questi documenti a farvi avere la lettera di invito che sarà necessaria all’arrivo in loco. Arrivati all’aeroporto di Teheran per il rilascio del visto vi saranno richieste 2 foto formato tessera, la compilazione di un modulo e il pagamento della somma di 50 euro.

Clima : L'Iran presenta variazioni climatiche in relazione all'altitudine e alla topografia del territorio. In genere si incontra un clima di tipo continentale, con inverni molto freddi, estati molto calde e soleggiate. Vi sono forti escursioni termiche giornaliere e stagionali, in particolar modo nelle zone interne desertiche dove le precipitazioni sono molto scarse e la poca pioggia cade solo sui rilievi montuosi, soprattutto nella zona a nord; la neve compare sui monti Zagros, ad occidente, ed Elburz, a ridosso del Mar Caspio. I litorali meridionali sul golfo Persico e sul mare Persico sono caratterizzati da clima secco e arido. Le stagioni ideali per un tour sono l'autunno e la primavera. Per quanto riguarda la zona del Golfo si sconsiglia un viaggio da fine aprile a fine ottobre a causa delle elevatissime temperature, rese insopportabili dalla forte umidità.

Tabella delle temperature min/max mensili in °C

 

GEN

FEB

MAR

APR

MAG

GIU

LUG

AGO

SET

OTT

NOV

DIC

Tabariz

-5/3

-5/3

0/10

4/15

10/24

15/29

19/32

20/34

14/27

7/18

2/13

-3/7

Mashhad

-4/9

-1/10

2/14

7/20

12/27

16/32

18/34

16/33

12/28

7/21

2/16

-3/12

Teheran

0/9

1/11

4/16

9/21

16/30

20/34

23/37

23/36

18/31

12/23

6/17

2/12

Esfahan

-2/10

0/12

3/17

8/21

13/29

18/34

21/37

19/35

15/31

10/24

4/17

-2/12

Shiraz

0/13

1/15

3/20

7/22

13/31

16/35

19/37

18/36

14/33

9/27

3/20

2/15

Bandar Abbas

13/23

15/24

18/27

21/32

24/36

27/38

29/38

29/38

27/37

24/35

19/31

14/25

 

Abbigliamento : Si consigliano abiti freschi e pratici, occhiali da sole e un copricapo per l'estate, da aprile ad ottobre; negli altri periodi qualche capo più pesante, giacca a vento o impermeabile. Da non dimenticare, per qualsiasi periodo dell'anno e per tutte le destinazioni scarpe comode per camminare.

Disposizioni sanitarie : Al turista italiano non sono richieste vaccinazioni. Restano consigliate la vaccinazione antitifica e quella contro l'epatite A e B. Il rischio di malaria esiste da marzo a novembre soprattutto nelle province di Sistan-Baluchestan, Hormozgan e Kerman (parte tropicale). E' stata registrata clorochino-resistenza del Plasmodium falciparum.

Valuta : il Rial iraniano (IR). Ci sono monete da 50, 100, 250 e 500 rial, mentre le banconote sono emesse in denominazioni da 100, 200, 500, 1000, 2000, 5000, 10,000 e 20,000 rial. L’Iran è un paese basato fondamentalmente sul denaro contante, quindi non fate affidamento sulle carte di credito, in quanto vengono rifiutate ovunque, tranne che in qualche sporadico negozio di tappeti o agenzia di viaggi. A parte alcuni hotel, negozi di tappeti e agenzie che organizzano tour, dove potete pagare in euro o dollari americani, dovrete concludere tutte le altre transazioni in rial o toman. L’ideale sarebbe avere un po’ di rialm e un po’ di dollari o euro. Ci sono diversi modi per cambiare valuta : nelle banche, dai cambiavalute legali e da quelli che trovate per strada (ma quest’ultima opzione è meglio evitarla). Anche se in Iran esiste una rete di bancomat funzionanti, possono essere utilizzati solo con carte emesse localmente, quindi sono inutili per i viaggiatori che non hanno un conto corrente iraniano. Esistono restrizioni sulla valuta, i visitatori devono dichiarare tutta la valuta straniera di cui sono in possesso all’arrivo in Iran riempiendo un modulo di dichiarazione doganale. In alternativa potrete fare questa dichiarazione alla filiale della Banca Melli all’aeroporto Mehrabad di Tehran. Se non dichiarate la valuta estera, questa può essere soggetta a confisca.

Banche : Le banche sono aperte dalla domenica al mercoledì dalle 07:30 alle 16:00; il giovedì dalle 07:30 alle 12:00; chiuse il venerdì.

Elettricità : 220 volt con prese come quelle Italiane.

Fuso Orario : La differenza è di 2.30 ore in più rispetto all’Italia, 1.30 ore quando vige l’ora legale.

Lingua : La lingua ufficiale è il persiano o farsi. La conoscenza delle lingue straniere non è molto diffusa nelle città secondarie e nella provincia; nelle principali città, invece, la conoscenza dell'inglese è più diffusa.

Acquisti : Gli acquisti migliori si fanno nei bazar. I tappeti sono il "souvenir" più usuale. Vengono realizzati a mano con fili di lana e seta, dipinti con tinte naturali. È consentito portare solo un tappeto di 6 metri quadrati di superficie per ogni persona. I tappeti più pregiati e quelli di antiquariato non si possono esportare. Di pregio anche le miniature su osso, gli oggetti di rame smaltato, le stoffe e i monili d’argento. Il paese è famoso anche per i turchesi, le ceramiche, oggetti in rame e argento, miniature, dipinti con tinte naturali, i marmi pregiati e il caviale che si può acquistare in aeroporto alla partenza per il rientro. In Iran è molto di uso trattare sul prezzo.

Cucina : La varietà della cucina persiana rispecchia la ricchezza del paese, i piatti sono naturali e genuini fatti a base di riso locale molto profumato accompagnato da sughi diversi, soprattutto di carne. Esiste una grande quantità di frutta e di verdura. Le bevande alcoliche sono vietate dalla legge.

Raccomandazioni : La religione svolge un ruolo importante nella società iraniana, e la religione ufficiale è l’islam. La maggioranza della popolazione è mussulmana, di cui il 93 per cento sono sciiti. In alcune aree troverete che questi due culti piuttosto segregati. Aspettatevi che tutto si fermi durante delle festività mussulmane ed le chiamate alla preghiera. I mussulmani devono pregare cinque volte al giorno, ed in questi momenti i non mussulmani non possono accedere alle moschee. Essendo un paese religioso le donne devono coprirsi quando visitano molte parti del Paese. L’ideale per le donne sarebbe mettersi uno scialle intorno alla testa ed un vestito lungo che copra le braccia e le gambe. Le cose sono meno formali a Tehran, ma dovrebbero essere evitati ad ogni costo abiti che mostrano troppo il corpo. Gli uomini dovrebbero mettersi dei pantaloni lunghi e camice a maniche lunghe. Bisogna sempre togliersi le scarpe prima di entrare in una moschea. In molte parti del paese non ci sono toilette di tipo occidentale, ed i bagni alla turca sono la norma. Non c’è nemmeno la carta igienica, ed al suo posto c’è una canna dell’acqua per pulirsi. Se vengono fornite delle pantofole per usare il bagno, indossatele per entrare nella toilette, ma ricordatevi che vanno usate solo in questa stanza. Anche se ai visitatori può sembrare a prima vista non convenzionale, ricordatevi che gli iraniani si trovano spesso in imbarazzo di fronte ai bagni occidentali quando visitano i paesi dell’ovest per la prima volta. Mentre il pollice in alto in occidente è considerato un gesto positivo, in Iran è considerato osceno. Quando si saluta qualcuno dello stesso sesso per la prima volta è appropriata una stretta di mano, mentre molte donne si baciano e si abbracciano. Le persone di sesso opposto non dovrebbero avere alcuno contatto fisico quando vengono presentate l’un l’altra. Quando si viaggia negli autobus le donne dovrebbero sedersi nella parte posteriore e gli uomini non dovrebbero mai sedersi vicino a loro. I visitatori dovrebbero evitare di usare modi troppo vistosi e rumorosi in pubblico, perchè possono essere considerati maleducati. Non è generalmente accettabile per una donna fumare in pubblica, fatta eccezione nelle case da tè, dove sia gli uomini che le donne amano fumare il tabacco aromatizzato. Raccomandiamo di non soffiarvi il naso in pubblico, dal momento che viene considerato ripulsivo. Gli alcolici sono proibiti in Iran, ed il consumo di alcol può essere punito con pene severe.

Telefono : In Iran è possibile telefonare agilmente dagli alberghi, dagli uffici statali e telefonici. Presso le edicole o negli internet point si possono trovare delle schede internazionali. Il costo medio di una telefonata internazionale è intorno ai 2,00 Euro al minuto. Per telefonare in Iran il prefisso è 0098 seguito dal prefisso della città, senza lo zero, e dal numero desiderato. Esiste una telefonia mobile nazionale con collegamento GSM; attualmente sono operative anche le reti Tim e Vodafone.

Unità di misura : in Iran vige il sistema metrico decimale.

Sicurezza : Consigliamo di fare riferimento al sito del Ministero degli Affari esteri : www.viaggiaresicuri.it

 

 

nbts_archeologia_300

nbts catalogo georgia

NBTS VIAGGI È ECOTURISMO

Nbts Viaggi aderisce al Codice Mondiale di Etica del Turismo, che ha come obiettivo fondamentale quello di promuovere un turismo responsabile, sostenibile e accessibile a tutti. Ciò significa che,  cerchiamo di agire in modo socialmente responsabile, tenendo conto del contributo dato dalla nostra attività alla qualità dell'ambiente e al sociale, preoccupandoci dei rapporti con i nostri collaboratori, clienti, fornitori, partner e con la comunità e le istituzioni.
Partendo da questi presupposti abbiamo deciso di aderire a diverse iniziative che potrete consultare in questa sezione.

nbts_intro_ecoturismo1
Nbts Viaggi, aderisce al Codice Mondiale di Etica del Turismo. L'obiettivo è quello di promuovere un turismo responsabile, sostenibile e accessibile a tutti... continua

nbts_cartolina_300

I VIAGGI DI MARCO POLO

nbts_viaggi_di_marco_polo
I viaggi di Marco Polo
«Samarchan è una città nobile, dove sono bellissimi giardini, e una pianura piena di tutti i frutti, che l'uomo può desiderare. Gli abitanti, parte son Cristian, e parte Saraceni, e sono sottoposti al dominio d'un nepote del Gran Can»...  continua

nbts gruppo 222

I nostri tour di gruppo, le prossime date confermate per un viaggio... fuori dai luoghi comuni clicca qui

nbts_oman_base

nbts catalogo uzbekistan 2

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.