Tour: Armenia, un museo a cielo aperto

Tipologia: viaggio culturale dell'Armenia con visita ad antiche chiese e monasteri patrimonio UNESCO immersi in splendidi paesaggi naturali.
Durata: 8 giorni / 7 notti

Codice: AMTC0801
Partenze individuali: tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo: non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità: da aprile ad ottobre, il resto dell’anno le temperature sono piuttosto rigide.

 

 


Introduzione: Questo itinerario dell’Armenia vi porta sulle rotte dei cammellieri seguendo le tracce della Grande Via della Seta, una vasta rete delle rotte commerciali costruita per il commercio della seta cinese, che collegava l’Asia con il bacino del Mediterraneo. Questa antica via, in passato percorsa da carovane di mercanti e viandanti d’altri tempi, rappresentò uno dei primi fenomeni di integrazione politica e culturale che grazie al commercio nei mercati e nei caravanserragli Armeni. Un viaggio dove scopriremo una terra custode di grandi tesori religiosi con decine di chiese cristiane, che sembrano nascondersi tra le vallate ed i boschi del territorio. Un viaggio attraverso un magnifico paese caratterizzato da grandi panorami con lo sfondo dell’imponente Monte Ararat, dove si sentono forti le antiche radici che la religione ha lasciato, grazie alle splendide testimonianze architettoniche di chiese e monasteri, che furono un punto fondamentale nello sviluppo della cultura e dell’arte di questa regione del Caucauso.

Le principali attrazioni del viaggio:
- Viaggio nel Caucaso tra le origini cristiane di un paesi, tra i primi ad essere evangelizzati
- La visita di Echmiadzin, il Vaticano Armeno e le rovine della cattedrale di Zvartnots
- La visita di Amberd la fortezza tra le nuvole, situata a 2.300 m sul monte Aragats
- Il monastero di Khor Virap situato nella valle del monte biblico Ararat
- Il tempio pagano di Garni, suggestivo monumento del periodo ellenistico
- Il Lago Sevan, il più grande lago alpino nel mondo a 2000 metri
- Noraduz, un antico cimitero con croci su pietra risalenti al X secolo
- Il mercato all’aperto del Vernissage, con oggetti d’arte e artigianato nazionale
- I vini tradizionali della regione Areni e il Brandy Armeno

1° giorno: Italia – Volo
Partenza dall’Italia con volo di linea.
Pasti: -/-/-

2° giorno: Yerevan, visita della città
Arrivo in aeroporto a Yerevan, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. Pernottamento. Colazione in hotel e giornata dedicata alla visita della capitale Yerevan. La storia di Yerevan risale al 782 a.C., quando in questa località venne eretta una fortezza militare risalente al regno di Urartu per volontà di Argistis I. Da allora, questo luogo è sempre stato di fondamentale importanza strategica in quanto crocevia delle rotte carovaniere che collegavano l'Europa all'India. Il centro abitato fu chiamato Erevan a partire dal VII secolo a.C., quando divenne la capitale armena al tempo della dominazione persiana.
La visita inizia dalla Piazza della Repubblica, la piazza principale della città progettata con le concezioni architettoniche dello stile tradizionale, per poi vedere tutti i palazzi che sorgono nei pressi come il Governo, il Ministero degli Affari Esteri, l'Ufficio Postale Centrale, la Galleria d’Arte; l’Opera del teatro e del balletto Parco della Vittoria con la statua di Madre Armenia. Si prosegue poi con il ponte Kievyan, Baghramyan Avenue, il Palazzo Presidenziale, Accademia delle Scienze, il Parlamento (Assemblea Nazionale), l’Unione degli Scrittori e il mercato della frutta. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio è prevista la visita del Museo Storico d’Armenia e al Tsitsernakaberd, il memoriale e museo delle vittime del Genocidio dedicato al milione e mezzo di vittime della campagna genocida turca del 1915. L’ultima visita della giornata è dedicata alla grande chiesa armena Grigor Lousavorich inaugurata dalla Sua Santità Giovanni Paolo II, che qui ha deposto le reliquie di S. Gregorio L’illuminatore, importante figura religiosa del paese che introdusse il cristianesimo in Armenia diventando anche il primo Catholicos, il Patriarca Supremo della chiesa apostolica armena.
Pasti : C/P/C

3° giorno: Yerevan – Escursione a Echmiadzin, Zvartnots e il Vernissage
Dopo la prima colazione partenza per la Cattedrale di Echmiadzin, situata a circa 20 km da Yerevan. Echmiadzin è nota per essere il centro della chiesa apostolica armena, oltre ad essere una delle prime chiese cristiane ad esser state edificate. Continuazione per la visita delle chiese di Santa Ripsima (S. Hripsime) e di Santa Gaiana (S. Gayane) costruite nell’anno 630 d.C., e considerate dei veri capolavori dell’architettura religiosa armena, Santa Ripsima in particolare è una tra le più belle del paese. Rientro a Yerevan con sosta presso le rovine del tempio Zvartnots, perla d’architettura armena del VII secolo.
L’ultima visita della giornata è dedicata al Vernissage, il mercato all’aperto che si tiene nei fine settimana nel centro di Yerevan. Nato come mostra-mercato d’arte negli anni 80, dedicata all’esposizione delle tele dei pittori armeni, tutto’ora vi si possono trovare una grande quantità di quadri dalla raffinatezza e dallo sorprendenti; oggi il mercato si è ingrandito e si e trasformato in un mercato delle pulci che può accogliere più di mille visitatori, con bancarelle dedicate ad oggetti di artigianato locale, manufatti in legno intagliato, in pietra, in metallo, in argilla, strumenti musicali, bigiotteria e musica tradizionale. Ma la parte più interessante è dedicata all’antiquariato con l’esposizione di tappeti pregiati, kilim armeni e caucasici, ceramiche d’epoca, francobolli monete e banconote, e oggetti risalenti all’epoca sovietica. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento a Yerevan.
Pasti: C/P/C

4° giorno: Yerevan - Khor Virap – Areni - Noravank - Selim - Noraduz – Lago Sevan
Dopo la prima colazione partenza per raggiungere il monastero di Khor Virap (in armeno “pozzo profondo”), situato a 45 km da Yerevan nella vasta Valle di Ararat, il luogo di pellegrinaggio più visitato in Armenia. Ci troviamo nei pressi dell’antica capitale del Regno di Armenia Artashat, fondata nel 176 a.C. durante il regno della dinastia Artassidi, un’importante città ellenistica che si trovava uno dei tre punti doganali per la Via della Seta del mondo antico. Un tempo in questa zona esisteva un carcere, e la leggenda narra che Grigor Lusavorich, divenuto poi San Gregorio l'Illuminatore vi fu imprigionato in un pozzo profondo per 14 anni dal re Tiridate III d'Armenia. In seguito San Gregorio divenne il mentore religioso del re, che nell'anno 301 trasformò l'Armenia nel primo paese al mondo ad essere dichiarato cristiano. In seguito nel 642 d.C. in questa località venne costruita una cappella come segno di venerazione a San Gregorio, che nel corso dei secoli è stata più volte ricostruita. Nel 1662 attorno alle rovine della antica cappella, iniziarono i lavori di costruzione della nuova cappella conosciuta con il nome di "San Astvatsatsin" (Santa Madre di Dio), con il monastero, il refettorio e le celle dei monaci. Al giorno d’oggi la chiesa è ancora attiva e vi si celebrano le sante messe. Al termine della visita trasferimento presso una azienda agricola di Areni, dove si avrà l’occasione di degustare il vino locale. Proseguimento per raggiungere il monastero di Noravank, un grande centro religioso e culturale del XIII secolo. Noravank, “Il Monastero Nuovo", situato a 122 km da Yerevan, in un luogo inaccessibile circondato da un paesaggio indimenticabile. Pranzo in un caratteristico ristorante locale e proseguimento per il passo di Selim, una delle rotte della Grande Via della Seta medievale. Visita al Caravanserraglio di Selim costruito nel 1332 dal principe Cesare Orbelyan. Questo luogo è un esempio di come gli armeni partecipassero al commercio internazionale con i propri prodotti, esportando cavalli, sale, frutta secca, argento, oro ecc. L'ultima tappa della giornata è prevista a Noraduz, un antico cimitero medioevale con il più grande numero di Khachkars (croci su pietra) risalenti al X secolo. Arrivo a Sevan, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
Pasti: C/P/C

5° giorno: Lago Sevan - Dilijan - Monasteri Haghpat e Sanahin – Dzoraget
Dopo la prima colazione escursione nei dintorni del Lago Sevan. Questo lago alpino situato a 2000 metri s.l.m comprende il 5% della superficie dell’Armenia ed è considerato il secondo lago più alto del mondo. I monasteri sulla penisola ne fanno un luogo molto interessante. Successivamente partenza per la città di Dilijan, chiamata anche "La Piccola Svizzera Armena” uno dei luoghi di villeggiatura più importanti della regione. Un detto locale recita: "Se il paradiso avesse delle montagne, boschi e sorgenti minerali, sarebbe proprio come Dilijan". Al termine della visita partenza per la regione di Lori per visitare i complessi architettonici di Sanahin (966 d.C.) e Haghpat (976 d.C.), considerati tra le migliori opere d’architettura medievale armena e iscritte nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. In serata arrivo a Dzoraget, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Pasti: C/P/C

6° giorno: Dzoragnet - Fortezza di Amberd – Saghmosavank – Ashtarak – Yerevan
Dopo la prima colazione partenza per la fortezza di Amberd, conosciuta come "La fortezza tra le nuvole" per la sua posizione a 2300 m s.l.m. alle pendici del Monte Aragats, la montagna più alta dell'Armenia moderna, dopo che il monte Ararat è rimasto alla Turchia. Il castello principesco di Amberd è stato costruito nel IX al XIII secolo. Successivamente trasferimento al monastero Saghmosavank, risalente al XIII secolo, che letteralmente significa "monastero di salmi". Secondo la tradizione, dopo l’unzione della prima chiesa i monaci lessero dei salmi per 40 giorni, e per tale motivo il monastero venne chiamato in questo modo. Ultima sosta nella città di Ashtarak per la visita della piccola e graziosa chiesa di Karmravor. Rientro a Yerevan, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Pasti: C/P/C

7° giorno: Yerevan – Escursione a Matenadaran, Garni e Geghard
Colazione in hotel. In mattinata al Matenadaran un'istituzione culturale tesoro della cultura armena risalente al V secolo, che custodisce a scopo di studio e conservazione uno dei più ricchi depositi di testi antichi e manoscritti miniati provenienti da tutto il mondo e datati a partire dal IX secolo, dove si può ammirare anche la prima copia della Bibbia in armeno. Al termine della visita partenza per il Tempio Garni. La cittadella e il tempio pagano di Garni sono dei suggestivi monumenti del periodo ellenistico e nel contempo impressionanti esempi dell’antica architettura armena essendo stati costruiti nel I secolo d.C. dal re armeno Trdat e dedicati a Mitra, il dio del sole. Dopo la proclamazione del cristianesimo come religione di Stato in Armenia nel 301, il tempio è stato probabilmente utilizzato come residenza estiva reale. Pranzo in un locale in una casa a Garni dove avrete l’occasione di partecipare alla preparazione del pane nazionale armeno "Lavash" nella stufa sotterranea tradizionale chiamata "Tonir". Nel pomeriggio proseguimento verso nord-est, nella valle superiore della gola del fiume Azat, dove si trova il monastero Geghard, scavato in parte nella roccia e iscritto nel patrimonio mondiale di UNESCO. In passato era noto come monastero delle Sette Chiese o della Lancia, nome derivato proprio dalla reliquia che ferì Gesù al costato durante la crocifissione. In serata rientro a Yerevan. Tempo a disposizione per gli ultimi acquisti; suggeriamo il mercato di frutta dove si può trovare la famosa frutta secca armena. Cena in hotel e pernottamento a Yerevan.
Pasti: C/P/C

8° giorno: Yerevan – Volo - Italia
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo in partenza per l’Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.
Pasti: -/-/-




Tariffe

Quota in hotel standard

 

€ 1.690

€ 1.320

€ 1.235

€ 1.155

Quota in hotel boutique

 

€ 1.745

€ 1.390

€ 1.295

€ 1.220

Quota in hotel superior

 

€ 1.920

€ 1.550

€ 1.465

€ 1.385

Valida fino al 31DIC2020

 

2 persone

 4 persone

6 persone

8 persone

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour individuali con servizi ad uso esclusivo.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
- Volo di linea Austrian Airlines/Aeroflot/Lufthansa in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Trasferimenti con automezzi privati con A/C
- Sistemazione negli hotel indicati in camera doppia
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi a monumenti, musei, etc.
- Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
- Pensione completa durante il tour
- Assistenza di personale locale

La quota non include:
- Tasse aeroportuali, circa 180 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Visto d’ingresso, gratuito (si ottiene in aeroporto all’arrivo)
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include: assicurazione con spese mediche fino a 1 Milione di euro, annullamento e bagaglio, spedizione gadget e documenti di viaggio)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
- Sistemazione in camera singola, su richiesta
- Eventuale supplemento dovuto alla reale disponibilità del volo di linea, da comunicare
 

Sistemazioni alberghiere

Hotel di Categoria Standard

Cat.
     Hotel previsti o similari                    Località          Notti

4*        Ani Plaza Hotel                                  Yerevan           5
4*        Tufenkian Avan Marak Tsapatagh        Sevan              1
4*        Tufenkian Avan Dzoraget                   Dzoraget          1


Hotel di Categoria Heritage

Cat.
     Hotel previsti o similari                    Località          Notti

4*        Tufenkian Historic Hotel                     Yerevan           5
4*        Tufenkian Avan Marak Tsapatagh        Sevan              1
4*        Tufenkian Avan Dzoraget                   Dzoraget          1


Hotel di Categoria Superiore

Cat.
     Hotel previsti o similari                    Località          Notti

5*        Royal Tulip Grand Hotel                      Yerevan           5
4*        Tufenkian Avan Marak Tsapatagh        Sevan              1
4*        Tufenkian Avan Dzoraget                   Dzoraget          1
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.