Informazioni Siria

Documenti e visto : Per l’ingresso in Siria è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua e almeno una pagina libera. Si può ottenere il visto in Italia presso l’ ambasciata Siriana. Generalmente nei nostri viaggi prevediamo l’ottenimento del visto presso l’aeroporto di arrivo, previa la compilazione del modulo passaporti che la nostra agenzia provvederà ad inviarvi in fase di prenotazione. Tale modulo è da restituirci compilato almeno 10 giorni lavorativi prima dell’arrivo. Il visto ha validità per due settimane.
Non devono comparire visti o timbri dello stato di Israele e dei punti di frontiera egiziani e giordani confinanti con lo stesso, pena la non ammissione alla frontiera ed il conseguente rimpatrio.

Clima : La primavera e l’autunno sono le stagioni più piacevoli per visitare la Siria. Il clima è caratterizzato da giornate soleggiate e temperature piacevoli. A Damasco e ad Aleppo durante i mesi di primaverili le temperature massime si aggirano tra i 25 e i 29°C.
Situata in un'area di transizione tra il Mar Mediterraneo e l’Asia Continentale, il clima è caratterizzato da estati calde e secche ed inverni miti. Durante l’inverno il clima mediterraneo del litorale contrasta con il clima rigido delle montagne che si ricoprono di neve. L’influsso del Mediterraneo diminuisce all’interno, dove subentra il clima continentale della steppa e del deserto: ciò significa scarsità di pioggia e grandi escursioni termiche giornaliere e stagionali.

Abbigliamento
: Si consigliano abiti freschi e pratici, occhiali da sole e un copricapo per l'estate, da aprile ad ottobre; negli altri periodi qualche capo più pesante, giacca a vento o impermeabile. Da non dimenticare, per qualsiasi periodo dell'anno e per tutte le destinazioni scarpe comode per camminare.


Disposizioni sanitarie : Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Tuttavia consigliamo di portare al seguito dei disinfettanti intestinali.

Valuta : La valuta ufficiale è la Lira siriana (LS o SYL, Syrian Pound).
Si può cambiare la valuta straniera presso gli uffici di cambio che si trovano in frontiera, nei grandi alberghi e nelle banche. I migliori alberghi, ristoranti e negozi accettano le carte di credito più diffuse (Visa e MasterCard).
Il cambio applicato al 10 giugno 2010 è : 1 euro = 56.35 lire siriane.

Elettricità : La corrente è a 220 volt come in Italia. Le prese sono di tipo europeo, con due spinotti. Conviene munirsi di un adattatore solo nel caso in cui vengano utilizzati apparecchi con spine di altro genere. Per evitare qualsiasi disagio consigliamo di avere al seguito un adattatore universale.

Fuso Orario : La differenza è di 1 ora in più rispetto all’Italia, sia durante l’ora solare che l’ora legale.

Lingua : La lingua ufficiale è l'arabo ma sono parlati anche l'aramaico, l'armeno, il circasso e il curdo. Nelle zone turistiche sono diffusi l'inglese e il francese.

Acquisti : In Siria l'artigianato è ricco ed anche abbastanza variato: nei suq principali, come quello di Aleppo, ed ancor più di Damasco, ci sono i famosi tessuti damascati, tovaglie ed altra biancheria per la tavola, broccati, mobili intarsiati, che però difficilmente sono oggetto di shopping da parte dei visitatori. Si possono acquistare invece oggetti in cuoio, caratteristici manufatti in vetro soffiato, gioielli d'oro e argento, tappeti, piccoli lavori dell'artigianato del legno (ad esempio scatole intarsiate) e di quello del rame; non sono da trascurare neppure la frutta secca e i dolci.

Cucina : Diffusa la cucina internazionale negli hotel. Fa parte della grande famiglia mediorientale e presenta molti punti in comune con la cucina turca e con quella libanese. Da non perdere la colazione tipica siriana composta da ful (zuppa di fave bollite), hommos (pasta di ceci e sesamo) e fatteh (a base di ceci, sesamo, pane, yogurt e olio fritto). Tipici della cucina siriana i felafel, polpetta fritta fatta di pasta di ceci e verdure tritate e lo shawarma o kebab, panino a base di carne cotta su grandi spiedi verticali che si trovano ad ogni angolo di strada, anche nei più piccoli paesi, il mezzeh, un piatto unico composto da insalate, intingoli e salse come l’hommos e il mtabbal, aglio, olio, limone e prezzemolo; il tabbule, insalata a base di cous cous con prezzemolo tritato, cipolla e pomodoro e i burak, fagottini di pasta sfoglia ripiena di carne o formaggio; sempre presenti in tavola olive, verdure sottaceto e yogurt bianco.

Raccomandazioni : Nel rispetto delle tradizioni e delle usanze popolari, un abbigliamento troppo osè non è mai appropriato; è consigliabile un abbigliamento sobrio sia per gli uomini che per le donne. E' buona abitudine chiedere il permesso prima di fotografare, assolutamente vietato riprendere aeroporti, caserme e militari.

Telefono : Chiamate Italia - Siria: comporre il prefisso internazionale 00963, l’indicativo urbano senza lo zero, quindi il numero desiderato.
Chiamate Giordania - Italia: comporre il prefisso internazionale 0039, l’indicativo urbano con lo zero, quindi il numero desiderato.
I telefoni cellulari italiani funzionano correttamente, si consiglia di informarsi con il proprio operatore circa i costi delle chiamate in quanto generalmente risultano abbastanza costose.
E’ possibile telefonare dagli alberghi con un servizio migliore ma a tariffe maggiorate. Utilizzare la telefonia pubblica è la soluzione più economica e necessita l’acquisto di carte telefoniche.

Unità di misura : Nel paese vige il sistema metrico decimale.

Viaggiare sicuri : Consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito "Viaggiare Sicuri" del Ministero degli Affari esteri : www.viaggiaresicuri.mae.aci.it

Facebook-icon 2  Instagram-icon 2  Twitter-icon 2  Pinterest-icon 2  Youtube-icon 2  Flickr-icon 2

COPERTINA-ARCHEOLOGIA

nbts catalogo georgia

nbts_catalogo_giordania

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.